Io

Immagino ciò che sono. Senza paure, mi scopro vera. I miei limiti sono raggiungibili. Fingendo interessi inesistenti, sorrido a chi mi guarda. È questa la mia "me stessa"? A quali inquietudini dovrò ancora rispondere? Non trovo un senso. Lentamente mi ricompongo, sorda ormai ai messaggi fasulli. Rinnovo l'amore materno, ma anche quello filiale; poichè entrambi [...]