Nera anima

sporca e ripugnante. L'acqua che vedi non è per te. Per te solo fuliggine e carbone Come quando, piccolo spirito cattivo, arrivava la Befana. Volando e schivando i tuoi desideri lasciava cadere neri ciocchi di fredda brace. Occhi innocentii voltati all'insú le lunghe ciglia sfumano l'idea di te riflessa in un cielo cupo e minaccioso. [...]

Sassi e nuvole.

Erano giochi di bimbe, ricordi? Durante quegli assolati pomeriggi d'estate. C'era la libertà; niente compiti e nessun impegno. Le biciclette appoggiate sul muretto ci aspettavano; mute e discrete, ci guardavano divertite, mentre noi giocavamo con la fantasia. Avevamo quella, l'erba, il cielo, le nuvole e i sassi. Tutto ciò che la terra generosamente offriva, diventava [...]

bambina

C'era una volta una bambina. No, non era una principessa; era solamente una bambina, con gli occhi marroni un po' a mandorla e i capelli scuri. Amava starsene da sola, seduta sullo scalino più alto della gradinata che portava a casa sua. Lì si sentiva una principessa. Niente vesti d'oro o scarpe di cristallo. Nessun [...]