Sassi e nuvole.

Erano giochi di bimbe, ricordi? Durante quegli assolati pomeriggi d'estate. C'era la libertà; niente compiti e nessun impegno. Le biciclette appoggiate sul muretto ci aspettavano; mute e discrete, ci guardavano divertite, mentre noi giocavamo con la fantasia. Avevamo quella, l'erba, il cielo, le nuvole e i sassi. Tutto ciò che la terra generosamente offriva, diventava [...]