Dove vai in ferie?

A dire il vero sono appena tornata da un viaggio in Africa. Ma non quella dei villaggi vacanza e dell’intrattenimento. Direi piuttosto quella tribale dei conflitti e della povertá, della stregoneria e delle case in lamiera. Accompagnata dalle parole calibrate e dai pensieri analitici di un reporter polacco che si chiamava Kapuscinski. Un’immersione totale nelle atmosfere polverose delle grandi e caotiche capitali africane, in volo sopra gli altopiani e le soffocanti giungle.

Dicono che il “mal d’africa” colpisca il viaggiatore che per la prima volta la visita e la respira; aggiungo che anche chi la legge soltanto, non può non innamorarsene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...