Nera anima

sporca e ripugnante.

L’acqua che vedi non è per te.

Per te solo fuliggine e carbone

Come quando, piccolo spirito cattivo,

arrivava la Befana.

Volando e schivando i tuoi desideri

lasciava cadere neri ciocchi di fredda brace.

Occhi innocentii voltati all’insú

le lunghe ciglia sfumano l’idea di te

riflessa in un cielo cupo e minaccioso.

Nessun orizzonte sereno.

Niente cieli tersi e cristallini.

Continua a piovere carbone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...