IO SONO VEGAN

3f2b11a813c3d80dd58e546ec42c0da9.jpg--le_vegan_chronicles_arrivano_al_t_trane__sfida_tra_vegani_e__carnivori_

Questa è la definizione che universalmente è stata decretata come la più corretta per identificare chi non si nutre di “proteine animali”.

Personalmente preferisco definirmi “una persona che si alimenta in maniera consapevole ed etica”. Troppo lungo vero? Ok, accetto la definizione “vegan”, per pura praticità e pur consapevole di  tutta la repulsione che essa suscita e tutto il fastidio che provoca in chi non condivide questa scelta.

Per me è stata una scelta ponderata, studiata, voluta e mantenuta nel tempo, mai cambiata e che mai cambierà.

A causa di questa direzione intrapresa ho perso alcuni affetti e molti amici (ma erano davvero affetti ed amici?) e mi sono spesso ritrovata sola, incompresa, non accettata.

Tutto è nato da una fotografia, qualche anno fa. Casualmente mi ero imbattuta nello sguardo terrorizzato di un maiale che aspettava il suo turno al macello. Sullo sfondo un suo fratello gocciolava sangue dal collo tagliato.

In quel preciso momento ho sentito un click dentro la testa e ho immediatamente capito che tutto sarebbe cambiato; guardando quegli occhi “umani” ho visto la sofferenza e la richiesta di aiuto, inascoltata da tutti.

Niente che avesse vissuto, respirato, pianto, dormito, deglutito, sofferto avrebbe mai più fatto parte della mia alimentazione.

Nei miei piatti solamente cibo etico, colorato, vivo e ricco di vibrazioni positive.

Tutte le letture intraprese conducono ad un’unica conclusione: ho fatto la scelta giusta, per l’ambiente, per gli animali e per me stessa.

Oggetto di derisione, di incomprensione, di sberleffo e di facile ironia da parte di chi non intende approfondire l’argomento e basa le sue teorie su pregiudizi  e mancata informazione.

Tutto ciò rende le spalle ancora più forti, capaci di sorreggere sguardi e ammiccamenti di chi non ama né gli animali né l’ambiente e di questo ringrazio chi, ostinatamente, provoca e stupidamente pensa di avere ragione.

Lontana dal pensare che il mondo cambierà, mantengo comunque viva la speranza dentro di me che l’empatia possa essere insegnata e imparata anche da chi ha voglia di “amare” soltanto sé stesso e i suoi simili.

 

 

 

 

3 risposte a "IO SONO VEGAN"

  1. “Lontana dal pensare che il mondo cambierà…”

    Ti sbagli, invece. Il mondo cambierà. Lo fa di continuo.
    È la nostra percezione che è ferma, piccolissima e limitata a una sottile fessura temporale.
    Noi siamo come elettroni che da un lampo nel cielo osservano la terra e inconsapevoli delle ere geologiche decretano caustici: “Che palle, non cambia mai niente!”

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...